Vai al contenuto
Home » È ufficiale: la seconda stagione de “La ragazza di neve” ci sarà. Ecco quando

È ufficiale: la seconda stagione de “La ragazza di neve” ci sarà. Ecco quando

14/04/2023 17:23 - Ultimo aggiornamento 17/04/2023 23:16

Siamo sicuri di dare una notizia che farà felici gli appassionati del genere thriller come coloro che amano le produzioni spagnole, che su Netflix sono tante e tutte di successo, nonché coloro che ricercano storie, se non vere, verosimili. Tutto questo ha contribuito all’enorme successo de “La ragazza di neve”: la serie spagnola, rilasciata soltanto il 27 gennaio 2023, ha già raggiunto ben 101,68 milioni di ore guardate a livello globale. Pressoché immediata, dunque, la decisione di produrre, ancora per Netflix, una seconda stagione basata sul romanzo omonimo di Javier Castillo che ha venduto milioni di copie ed è amato dal “nostro” Donato Carrisi. Proprio lo scrittore di Malaga ha ufficializzato, con il post su Twitter che vi riportiamo di seguito, la decisione presa dalla piattaforma californiana. Ecco quando esce e tutto ciò che al momento conosciamo.
>>> Quando esce Anime False 2 su Netflix? Grande attesa per la nuova stagione della serie drammatica turca

la ragazza di neve 2 quando esce

La ragazza di neve | I motivi del sorprendente successo

In Spagna la serie è stata nella Top 10 delle più viste ininterrottamente per 31 giorni, e questo è comprensibile, ma il successo è stato globale: la ragazza di neve è stato presente nella Top 10, per circa due settimane, anche negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Grossomodo quel che è avvenuto in Italia. Flahforward, ovvero alti temporali in avanti, e flashback intrecciano l’angosciosa vicenda della sparizione della bambina con le vicissitudini personali della protagonista, la giornalista Miren, dal passato sconvolgente che poco a poco emergerà. Questi sono certamente stati sicuramente i punti di forza del progetto, così come il finale aperto della prima stagione, che ora vedremo dove ci porterà nel sequel, e di cui parliamo nel paragrafo successivo. (Continua a leggere dopo la foto)

la ragazza di neve nuova stagione

La ragazza di neve | La Prima stagione e il finale “aperto”

Saremo sintetici ed eviteremo spoiler, per non deludere chi ancora debba guardare la prima prima stagione, che ha raccontato il caso di Amaya, una bambina scomparsa cinque anni prima durante la sfilata dei Re Magi a Malaga. Ciò darà modo ad un’apprendista giornalista, Miren, di seguire un’indagine parallela a quella dell’ispettore Millan, altresì mettendo a fuoco alcuni dettagli del suo stesso passato. Nell’ultimo episodio dei sei che compongono la prima stagione, Miren, durante una presentazione del suo libro, riceve un pacchetto anonimo che sembra collegato a un complicato caso di traffico di donne e bambini che la reporter aveva portato a galla durante le sue indagini. Era, dunque, da aspettarsi una seconda stagione che ripartisse proprio da qui.

Ci aspettavamo che avesse successo in Spagna, in Italia o in qualche paese dell’America Latina, ma non che sarebbe diventato un fenomeno mondiale. È qualcosa che succede a uno sceneggiatore una volta nella vita o non succede affatto“.
Jesús Mesas e Javier Andrés Roig, ideatori della serie

La ragazza di neve 2: Quando esce la nuova stagione della serie tv Netflix

Ovviamente ancora non si sa: si può solamente ipotizzare una possibile data di uscita che potrebbe essere, verosimilmente, nella prima metà del 2024. (Continua a leggere dopo la foto)

la ragazza di neve 2 quando esce - la ragazza di neve nuova stagione

Intervista a Javier Castillo: è una storia vera quella de La ragazza di neve?

Il romanzo giallo “La ragazza di neve” di Javier Castillo (Salani, 2022, 352 pagine) è ambientato nel 1998 a New York e la bambina scomparsa si chiama Kiera. Al di là di questo, la trama della prima stagione ricalca fedelmente il canovaccio del libro. Risulta ovvio che, nella seconda stagione, il plot sarà integrato da nuove vicende alla cui stesura lo stesso Castillo parteciperà. Intervistato dall’Ansa il 2 aprile 2022, lo scrittore spagnolo ha raccontato, parlando del suo libro: “Tutto effettivamente nasce dalla paura, come padre prima che come scrittore. Mi sono chiesto: se mi trovassi un una situazione come questa che cosa farei? E come reagirei se dopo cinque anni ricevessi una videocassetta e la mia vita fosse distrutta da questo evento?. Ho voluto giocare, cambiare le regole. Il colpevole in questo romanzo si scopre a metà della storia però al lettore resta il desiderio di sapere che cosa succede“. La storia non è reale, nel senso che non è ispirata a una vicenda accaduta, pur se la sparizione di minori, spesso legata al più atroce e infame dei traffici sessuali, è una piaga troppo spesso ignorata.

Leggi anche…

FONTI

Whats-on-netflix, ANSA, Trend-online, Tvserial