Vai al contenuto
Home » Weekend, ecco le novità da guardare su Netflix, Disney+ e Prime (29-30 giugno)

Weekend, ecco le novità da guardare su Netflix, Disney+ e Prime (29-30 giugno)

Weekend, ecco le novità da guardare su Netflix, Disney+ e Prime (29-30 giugno)
29/06/2024 13:10 - Ultimo aggiornamento 05/07/2024 16:46

Come ogni fine settimana, ecco il nostro articolo dedicato alle novità da vedere questo weekend (29-30 giugno): su Netflix, Amazon Prime e Disney Plus Il fine settimana è arrivato e, prima di sedervi sul divano con i vostri popcorn e immergervi nel vasto mondo dello streaming, date un’occhiata ai film e le serie in catalogo. Oltre alle novità, vi offriamo anche le migliori uscite tra le più recenti, nonché i consueti suggerimenti sui grandi classici e sulle perle nascoste di Netflix.
Come di consueto, abbiamo scelto per voi i nuovi film e serie tv da vedere questo weekend in streaming su Netflix, Amazon Prime e Disney Plus. Ora, fate la vostra scelta. (Continua a leggere dopo la foto)

netflix questo weekend

Le migliori uscite più recenti su Netflix, Disney+ e Prime

La trama della serie coreana ruota attorno all’acceso scontro tra il primo ministro Park Dong-ho che vuole sradicare la corruzione nelle alte sfere assassinando il presidente, e la vice prima ministra, Jeong Su-jin, assetata di potere che si oppone a lui.  In questo thriller politico, ovviamente, nel corso del loro scontro i due affronteranno sfide personali e faranno i conti con il loro passato. La sicurezza della città, il potere e la corruzione sono tre fili tesi che si intrecciano dall’inizio alla fine delle vicende politiche. Come recita la sinossi ufficiale della serie tv: “Park Dong Ho è il primo ministro della Corea del Sud. Vuole punire il presidente corrotto, che collude con potenti società a conduzione familiare chiamate chaebol, e cambiare il mondo della politica. Jung Soo Jin è il vice primo ministro per gli affari economici. Affronta Park Dong Ho e ne consegue un feroce conflitto politico“. Ovviamente nel corso del loro scontro i due affronteranno sfide personali e faranno i conti con il loro passato. La sicurezza della città, il potere e la corruzione sono tre fili tesi che si intrecciano dall’inizio alla fine delle vicende politiche.
Leggi la scheda completa ► Come un’onda, un thriller politico avvincente su Netflix racconta la corruzione e la brama di potere

La trama della miniserie in 8 episodi, che già è considerata come la “risposta” di Prime a Bridgerton, segue solo in apparenza il tracciato storico per discostarsene ben presto, producendosi in un esercizio di storiografia controfattuale, proprio come accade in Bridgerton. Gli anglofoni, che hanno una formula per tutto, sintetizzano in What If…Vediamo prima la vera storia e, poi, come è stata rivisitata. Mentre Enrico VIII si preoccupa di garantire una successione al trono attraverso il suo unico figlio maschio, l’amato Edoardo VI, si prepara il destino di Lady Jane Grey, figlia di Lady Frances Brandon, a sua volta figlia della principessa Maria Tudor (sorella del re ), e di Henry Grey. Jane viene inaspettatamente nominata erede al trono nel 1553 per evitare che la cattolicissima Maria ripristini il cattolicesimo, ma il suo regno dura appena 9 giorni, prima che la cugina la faccia imprigionare insieme al marito e la condanni a morte a soli 17 anni. Ispirata all’omonimo romanzo best-seller di Cynthia Hand, la serie stravolge completamente, dicevamo, la vicenda della vera Jane Grey, ed è precisamente ciò che accade anche nel romanzo: in questi casi si parla di “romantasy “. In questa versione alternativa, il figlio di Enrico VIII, Edoardo, non muore di tubercolosi, Jane non viene decapitata e il suo matrimonio con Guildford Dudley ha un lieto fine. Gli amanti delle serie in costume e del romanticismo possono quindi prepararsi a un viaggio indimenticabile nell’Inghilterra di qualche secolo fa, ma in versione romanzata e alternativa
Leggi la scheda completa ► “My Lady Jane”, in arrivo la nuova serie storica (romanzata) che sfida Bridgerton

The Veil esplora la sorprendente relazione che si instaura tra due donne, le quali giocano a un pericoloso gioco mortale mentre si trovano in viaggio da Istanbul a Parigi e Londra. “Una donna ha un segreto, l’altra una missione per rivelarlo prima che migliaia di vite vadano perse – recita la sinossi ufficiale – Intanto nell’ombra, i controllori della missione della CIA e della DGSE francese devono mettere da parte le differenze e lavorare insieme per evitare potenziali disastri”. Mentre Imogen Salter (Elisabeth Moss) e Adilah El Idrissi (Yumna Marwan) intraprendono un viaggio pericoloso, i loro background e le loro motivazioni vengono alla luce, rivelando una complessa rete di intrighi personali e politici. L’identità di Adilah viene messa in dubbio dall’intelligence francese, ponendo le basi per uno scontro ad alto rischio. 
Leggi la scheda completa ► “The Veil”, lo spy-thriller adrenalinico e cosmopolita è in streaming. Dal regista di “Peaky Blinders”

Le nuove uscite di film e serie TV su Netflix da vedere questo weekend

Cosa guardare su Netflix questo weekend? Ecco la lista dei nuovi film e serie tv su Netflix questo fine settimana, con il trailer e una breve descrizione della trama e del cast. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle novità previste su Netflix per la settimana in corso, leggi qui.

30 giugno

I simpatici omini blu non hanno bisogno di grandi presentazioni. Tra gli episodi della seconda stagione della serie animata pensata per i bambini, come si vede nel trailer che vi proponiamo, Puffo Forzuto capisce di essere innamorato di Puffetta. Inoltre, Puffo Inventore crea un robot capace di cambiare i pannolini a Baby Puffo; ci saranno, poi, una sorprendente sida tra Puffo Debolino e Puffo Forzuto e tante altre avventure divertenti.
LEGGI ANCHE: Anime, tutte le (numerose) uscite di giugno: film e serie giapponesi su Netflix

I nostri suggerimenti per il weekend su Netflix: le perle nascoste

Oggi vi suggeriamo due film e una miniserie rilasciate nel catalogo di Netflix di recente e che, se non li avete già visti, vi possiamo consigliare nella certezza che potranno piacervi. Eccoli:

netflix questo weekend

Il Traditore è un film di genere drammatico del 2019, diretto da Marco Bellocchio, con Pierfrancesco Favino e Maria Fernanda Cândido. Il film si impernia sulla collaborazione tra il pentito mafioso Tommaso Buscetta (Pierfrancesco Favino) e la Giustizia italiana, concentrandosi sul cambiamento di un uomo che decide che le regole del suo gruppo non gli appartengono più e che, sentendosi minacciato, vuole vendicarsi rompendo la regola dell’omertà, diventando ufficialmente un “traditore“. Il film è impreziosito da una interpretazione magistrale di Pierfrancesco Favino, capace persino di replicare la voce e la dizione di Buscetta, pur non essendo palermitano. Il Traditore ha vinto in totale 13 premi: 6 David di Donatello e 7 Nastri d’Argento.
LEGGI ANCHE: Amate il genere Crime? Siete nel posto giusto: la nostra Top 10 dei film crime su Netflix

netflix questo weekend

Il film, diretto nel 2022 da Ol Parker e ambientato a Bali, racconta la storia di una coppia divorziata, ovvero David e Georgia (George Clooney Julia Roberts), che ha intenzione di mandare all’aria in tutti i modi l’imminente matrimonio della figlia, impedendole di commettere lo stesso errore che fecero loro sposandosi venticinque anni prima. Fingono di appoggiare la figlia, ma in realtà si adoperano in ogni modo, rubando persino gli anelli, per impedire il matrimonio. Cosa succederà ai due protagonisti durante la permanenza a Bali? Riusciranno nel loro intento o questa sarà l’occasione per far riaccenderà la scintilla del vero amore tra i due? Questo non ve lo diciamo, mica facciamo spoiler.
Leggi la scheda completa ► “Tickets to Paradise”, la commedia romantica con George Clooney e Julia Roberts è in Top 10 su Netflix

netflix questo weekend

Da bambino a Gotham City, Bruce Wayne cade in un pozzo secco e viene attaccato da uno stormo di pipistrelli, sviluppando una paura nei loro confronti. Assistendo all’opera con i suoi genitori, Thomas e Martha, Bruce viene spaventato da artisti travestiti da pipistrelli e chiede di andarsene. Fuori dal teatro, il rapinatore Joe Chill uccide i genitori di Bruce davanti a lui, e l’orfano Bruce viene cresciuto dal maggiordomo di famiglia, Alfred Pennyworth. Quattordici anni dopo, Chill viene rilasciato sulla parola dopo aver testimoniato contro il boss mafioso Carmine Falcone. Bruce intende uccidere Chill, ma uno degli assassini al soldo di Falcone lo fa per primo. L’amica d’infanzia di Bruce, Rachel Dawes, lo rimprovera per aver agito al di fuori del sistema giudiziario, dicendo che suo padre si vergognerebbe. Dopo aver affrontato Falcone, che gli dice che il vero potere deriva dall’essere temuti, Bruce trascorre i successivi sette anni viaggiando per il mondo allenandosi al combattimento e immergendosi nel mondo criminale. In una prigione del Bhutan, incontra Henri Ducard, il più fidato aiutante di Ra’s al Ghul, leader della Setta delle Ombre, lega di guerrieri nata allo scopo di eliminare ciò che c’è di marcio al mondo e nella società. L’uomo gli propone di raccogliere un particolare fiore azzurro e di raggiungere il fortino situato in cima alle montagne.
LEGGI ANCHE: Gli “antieroi” sono protagonisti: Suicide Squad-Missione suicida (con Margot Robbie) riunisce una squadra improbabile. IN SCADENZA

netflix questo weekend

In questo adrenalinico thriller politico del 2009, Louis Salinger (Clive Owen), agente dell’Interpol americana, è impegnato insieme al Vice Procuratore Distrettuale di New York Eleanor Whitman (Naomi Watts), in un delicatissimo incarico: indagare su una famosa banca, la International Bank of Business and Credit, che si pensa possa essere coinvolta nel traffico illegale di armi. Effettivamente, dalle loro indagini emerge che l’istituto bancario IBBC, ha intenzione di finanziare sottobanco la Revolutionary Freedom Front della Liberia, per consentire l’acquisto di armi leggere vendute dalla Calvini Defense. Prestando i suoi capitali, la banca avrà modo, successivamente al conflitto, di controllare il debito contratto dal Paese. Ma l’accordo con Umberto Calvini (Luca Barbareschi) non andrà a buon fine, spingendo i dirigenti della losca banca a rivolgersi ad un uomo d’affari turco, per poter vendere le armi alla Siria e all’Iran.
LEGGI ANCHE:  I migliori film thriller ad alta tensione da vedere su Netflix nel 2024