Vai al contenuto
Home ¬Ľ Netflix trionfa agli Oscar 2023. “Niente di nuovo sul fronte occidentale” √® il Miglior film internazionale (VIDEO)

Netflix trionfa agli Oscar 2023. “Niente di nuovo sul fronte occidentale” √® il Miglior film internazionale (VIDEO)

13/03/2023 12:18 - Ultimo aggiornamento 05/06/2024 16:40

Netflix ha trionfato alla notte degli Oscar 2023, la cui cerimonia si √® svolta stanotte sul palco del¬†Dolby Theatre¬†di Los Angeles. Alcune tra le statuetta pi√Ļ ambite sono andate alla produzione tedesca ‚ÄúNiente di nuovo sul fronte occidentale‚ÄĚ, che si era presentato con con ben 9 candidature. Il film si √® aggiudicato il premio come: Miglior film straniero, quello per la Miglior scenografia, quello per la Migliore fotografia e l’Oscar per la Migliore colonna sonora originale. Il lavoro di Edward Berger aveva gi√† trionfato ai Bafta, che potremmo considerare i precursori degli Academy Awards. I British Academy of Film and Television Arts sono stati consegnati il 19 febbraio, alla Royal Festival Hall di Londra. Il premio Oscar come Miglior film √® andato, invece, a “Everything Everywhere All at Once“, per la regia di Daniel Kwan e Daniel Scheinert. (Continua a leggere dopo la foto)
Leggi anche: Film da Oscar in streaming

niente di nuovo sul fronte occidentale oscar

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana QUI. 

√ą stato un successo storico, per Netflix, la 95¬™ edizione dei Academy Awards. La piattaforma¬†aveva ricevuto ben¬†15 nomination complessive, superando i colossi storici di Hollywood, come¬†Warner Bros,¬†Paramount,¬†Universal Pictures, rispettivamente fermi a¬†13,¬†9¬†e¬†8¬†candidature. Solo Diseny ha fatto di meglio, ma grazie alla combinazione con Searchlight, che √® di sua propriet√†. Da sottolineare anche l’affermazione i portantissima di un altro titolo Netflix: come Miglior film di animazione √®¬†stato premiato Pinocchio¬†di Guillermo Del Toro. Ecco, di seguito, il VIDEO con i momenti principali della notte magica del cinema mondiale.

Il trionfo di “Niente di nuovo sul fronte occidentale” agli Oscar

Il capolavoro del regista tedesco Edward Berger (titolo originale Im Westen nichts Neues), uno dei migliori film di guerra degli ultimi decenni, a sua volta ispirato dal best seller di Erich Maria Remarque, cos√¨ come il libro √® una forte denuncia degli orrori e della inutilit√† della Prima guerra mondiale (“L’inutile strage”, come la defin√¨ il papa dell’epoca ); di ogni guerra, in realt√†. Il film, come anticipato, ha conquistato quattro statuette: Miglior film internazionale alla produzione tedesca, Miglior fotografia, Miglior scenografia e Colonna sonora. La fotografia √® stata firmata da James Friend; la scenografia da Christian M. Goldbeck, per il design, e da Ernestine Hipper per il set decoration; la statuetta per la migliore colonna sonora √® andata al compositore e pianista tedesco Volker Bertelmann. Di seguito, invece, le altre categorie in cui era nominato: Migliore sceneggiatura non originale (Edward Berger); Miglior trucco e acconciatura (Heike Merker e Linda Eisenhamerov√°); Migliori effetti speciali (Frank Petzold, Viktor M√ľller, Markus Frank e Kamil Jafar); Miglior sonoro (Viktor Pr√°Ň°il, Frank Kruse, Markus Stemler, Lars Ginzel e Stefan Korte). [Continua a leggere dopo la foto]

niente di nuovo sul fronte occidentale premi 2023

‚ÄúNiente di nuovo sul fronte occidentale‚ÄĚ, la scheda

Data di pubblicazione: 2022
Titolo originale: Im Westen nichts Neues
Genere: drammatico, storico
Lingua originale: tedesco, francese
Regia: Edward Berger
Durata: 147 minuti
Soggetto: dal romanzo di Erich Maria Remarque
Casa di produzione: Amusement Park
Distribuizone in italiano: Netflix
Cast: Felix Kammerer, Albrecht Schuch, Aaron Hilmer

Il trailer originale del film

La trama di “Niente di nuovo sul fronte occidentale”

La pellicola √® il terzo adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Erich Maria Remarque, del 1928 ‚Äď dopo il film del 1930 ed una versione pi√Ļ popolare del 1979 ‚Äď √® ambientato nella primavera del 1917, tre anni dopo l’inizio della Prima guerra mondiale, quando gi√† le cose volgevano al peggio per i tedeschi. Il diciassettenne Paul B√§umer si arruola volontario, assieme ai suoi compagni di scuola Albert Kropp, Franz M√ľller e Ludwig Behm. Dopo essere stati schierati nel nord della Francia vicino a La Malmaison, fanno amicizia con Stanislaus “Kat” Katczinsky, un soldato pi√Ļ anziano. La loro visione romantica della guerra √® sconvolta dalla realt√† della trincea. Ludwig morir√† gi√† la prima notte. Si giunge, poi, al 7 novembre 1918, allorch√© l’ufficiale tedesco Matthias Erzberger, che sar√† il firmatario per la Germania dellArmistizio di Compi√®gne, si incontra con l’Alto comando tedesco per persuaderli ad avviare l’armistizio stesso con la Triplice Intesa.
Ma, prima che il conflitto cessi, le gesta belliche proseguono, narrate con vivida ricchezza di particolari, e talvolta con lucido distacco. Esattamente come nel romanzo. Franz viene separato dal gruppo e Albert viene ucciso nel tentativo di arrendersi. Paul riuscir√† a salvarsi. Frattanto, Erzberger viene a sapere dell’abdicazione di Guglielmo II e la sera riceve istruzioni dal feldmaresciallo Paul von Hindenburg di accettare i termini alleati. Naturalmente la storia non finisce qui, eppure non intendiamo svelare troppo di un intreccio avvincente, che far√† felici soprattutto gli appassionati di storia, cos√¨ come i fan del genere dei film di guerra. La prima del film √® avvenuta il 12 settembre 2022 in occasione del Toronto International Film Festival. La pellicola √® stata resa disponibile su Netflix il 28 ottobre dello stesso anno (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche‚Ķ  

Il cambiamento climatico nella satira Netflix: cast stellare per Don’t Look Up (netflixmania.it)

Abbiamo scelto per voi 9 tra le migliori serie tv italiane su Netflix (netflixmania.it)

Netflix: scopri le news per gli account condivisi di gennaio 2023 (netflixmania.it)

FONTI

Il Tempo, Wired, Netflix, IMDb, Il Fatto Quotidiano