Vai al contenuto
Home » “Mindhunter”: la serie sui serial killer, anzi su chi li studia

“Mindhunter”: la serie sui serial killer, anzi su chi li studia

Pubblicato: 19/04/2023 11:26

Mindhunter” (letteralmente Cacciatore della mente) è forse la serie tv più emozionante tra quelle di Netflix, e non solo per chi ama il genere crime o le serie sui serial killer come Dahmer – mostro. Da guardare tutta d’un fiato. Nell’immaginario di tutti noi la figura degli agenti speciali è sempre stata collegata alla caccia ai serial killer. Mindhunter racconta proprio la storia del primo criminal profiler, dunque incaricato di analizzare la mente di questi psicopatici, ideata da Joe Penhall, la serie, che sul sito di recensioni Rotten Tomatoes registra addirittura il 95% di gradimento, prende ispirazione dal libro Mindhunter: La storia vera del primo cacciatore di serial killer americano (pubblicato in Italia da Tea, 2021, 224 pagine) scritto da Mark Olshaker e John E. Douglas. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Fenómenas”: il film dell’orrore spagnolo comico sul paranormale (tratto da una storia vera) – NUOVA USCITA

mindhunter 2 serie netflix

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana qui e la lista aggiornata delle migliori serie e i Top 10 film oggi qui. Dai anche un’occhiata al nostro elenco aggiornato delle nuove uscite di aprile e alle anticipazioni per il mese di maggio.
>>> Quando esce The Night Agent 2 su Netflix? È ufficiale: ci sarà la seconda stagione.
>>> â€œBridgerton 3”, la serie Netflix più attesa: ecco quando esce

Mindhunter | La trama

E’ un crescendo di emozioni che ci spingono a riflettere sui vari aspetti degli esseri umani. Si divide in due stagioni (2017-2019) ed è incentrata sull’agente speciale Holden Ford (interpretato da Jonathan Groff). Siamo nel 1977 e l’FBI si occupa principalmente di casi della propria giurisdizione e rapimenti. Holden Ford è un negoziatore e, a seguito di un intervento, decide di approfondire lo studio del comportamento criminale per trovare delle caratteristiche comuni. Sono argomenti quasi sconosciuti a quel tempo e le alte sfere decidono di affiancare l’agente Ford al più anziano Bull Tench (interpretato da Holt McCallany) che si occupa del reparto di scienze comportamentali. Lo scopo delle sue ricerche è quello di viaggiare per gli Stati Uniti istruendo i vari agenti di polizia con nozioni base sul comportamento criminale.
La prima stagione, composta da 10 episodi, è stata distribuita da Netflix il 13 ottobre 2017.
Il 30 marzo 2017 era stata già rinnovata la serie per la seconda stagione, uscita il 16 agosto 2019.
Nelle puntate vengono toccati profili di psicologia e sociologia oltre le conoscenze investigative di cui godono gli agenti dell’FBI. I protagonisti incontrano alcuni dei criminali più pericolosi d’America (Charles Manson, Edmund Kemper, David Berkowitz) intervistandoli in prigione e registrando il contenuto dei colloqui. La rappresentazione dei serial killer è estremamente curata che viene quasi difficile distinguerli dagli originali. Lo spettatore vive pienamente l’esperienza dell’intervista e questo contribuisce a tenere sempre alta l’adrenalina.
I due agenti sono seguiti ed aiutati dalla professoressa di psicologia Wendy Carr, che si occupa della catalogazione dei profili e della predisposizione delle domande da sottoporre agli assassini durante le interviste.

Mindhunter | Il trailer della seconda stagione (*sottotitolato)

Mindhunter | Il cast

Jonathan Groff: Holden Ford
Holt McCallany: Bill Tench
Anna Torv: Wendy Carr
Hannah Gross: Deborah “Debbie” Milford
Cotter Smith: Robert Shepard
Stacey Roca: Nancy Tench
Joe Tuttle: Gregg Smith
Albert Jones: Jim Barney
Michael Cerveris: Ted Gunn
Lauren Glazier: Kay Mason

Mindhunter | La recensione

Mindhunter” è un viaggio di analisi psicologica che porta lo spettatore ad acquisire una consapevolezza nuova. Prima delle tecniche di profilazione e delle conoscenze acquisite successivamente sulle dinamiche comportamentali; prima dello stesso linguaggio specialistico che i film e le serie tv adoperano per fare entrare lo spettatore all’interno di mondi disturbati e inquietanti, ci sono la ricerca scientifica e il rigore di individui mossi dal bisogno di conoscenza. Vi è la volontà da parte del regista di prendere le distanze dalle solite storie sugli assassini seriali. I ricercatori di “Mindhunter” si muovono in un mondo di violenza del quale non si conoscono ancora i meccanismi. Le interviste fatte ai serial killer, i colloqui in prigione e la modalità scelta per studiare questi comportamenti umani preferiscono far discutere della violenza piuttosto che raccontarla. Mindhunter pone ad ogni spettatore l’interrogativo sull’origine della violenza e la deriva della psiche umana. E’ un’esperienza unica per chi non sa resistere alle storie macabre e oscure di questi pluriomicidi.

Mindhunter | Info

Genere: thriller, drammatico
Ideatore: Joe Penhall
Attori: Jonathan Groff, Holt McCallany, Anna Torv, Stacey Roca, Joe Tuttle, Michael Cerveris, Lauren Glazier, Albert Jones, Sierra McClain
Paese: USA
Anno: 2017 – 2019
Stagioni: 2
Episodi: 19
Durata: 34-77 min (episodio)
Lingua originale: inglese

Leggi anche…

FONTI

Netflix, IMDb, Rotten Tomatoes

Ultimo Aggiornamento: 19/04/2023 11:43