Vai al contenuto
Home » APRILE su Netflix: un mese pieno di novità: ecco i magnifici 7 film da non perdere

APRILE su Netflix: un mese pieno di novità: ecco i magnifici 7 film da non perdere

Tag:
04/04/2024 17:30 - Ultimo aggiornamento 30/04/2024 12:56

Netflix, 7 film da non perdere ad aprile 2024 – Il vasto pubblico dello streaming non cerca solo le serie tv più accattivanti, c’è anche chi preferisce la vecchia “formula” del film, due ore circa in cui una storia viene sviluppata dall’inizio alla fine, e in questo mese di aprile l’offerta di film che ci propone Netflix può soddisfare tutti i gusti. Dopo avervi consigliato le serie (e miniserie) da non perdere, ecco i 7 film da vedere assolutamente tra quelli rilasciati nel catalogo di questo mese di Netflix Italia. Approfondiamo assieme i titoli principali. (Continua a leggere dopo la foto)

film aprile 2024 netflix

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana QUIE se ti sei perso il nostro articolo su tutte le uscite del mese di aprile, clicca QUI

Leggi anche► Netflix, 5 serie TV da non perdere ad aprile 2024

Maze Runner – Il labirinto (1aprile)

Tratto dal bestseller per ragazzi“The Maze Runner – Il labirinto” Ã¨ un thriller ambientato in un mondo post apocalittico, in cui Thomas (Dylan O’Brien) si ritrova rinchiuso in una comunità per ragazzi dopo che la sua memoria è stata cancellata. Una volta scoperto di trovarsi in un labirinto, Thomas unirà le sue forze con i â€œrunners” non solo per uscire dal labirinto, ma per risolvere il mistero che aleggia su chi li ha condotti là e perché.

Fabbricante di lacrime (4 aprile)

Tratto dal caso letterario di Erin Doom, prende vita tra le pareti dell’orfanotrofio Grave. Qui si conoscono Nica (Caterina Ferioli) e Rigel (Simone Baldasseroni) che, da adolescenti, vengono adottati dai coniugi Mulligan. I due non vanno d’accordo. Rigel è inquieto e misterioso, suona il pianoforte, ha un aspetto angelico, ma cela un’indole oscura. Nica è gentile ed è cresciuta con la leggenda del fabbricante di lacrime, un artigiano che avrebbe forgiato tutte le paure e le angosce che abitano il cuore degli uomini. Dalla recensione del sito Cinematographe: “Anche se Nica e Rigel sono uniti da un passato comune, la convivenza tra loro sembra impossibile… ma gentilezza e rabbia sono solo due diversi modi di combattere il dolore e saranno destinati a diventare l’una per l’altro proprio quel Fabbricante di Lacrime della leggenda“.
LEGGI LA SCHEDA COMPLETA: Il film Fabbricante di lacrime esce su Netflix il 4 aprile 2024

Scoop (5 aprile)

Il film racconta la storia di come la giornalista Emily Maitlis â€“documentarista e anchor per la BBC per il programma televisivo Newsnight â€“ abbia ottenuto un’intervista esclusiva con il Principe Andrew, Duca di York, in merito allo scandalo Epstein. Il programma, con relativa intervista, andò in onda il 16 novembre 2019 e durante l’intervista, effettuata a Buckingham Palace, Andrew racconta della sua amicizia con Jeffrey Epstein, ex finanziere americano condannato per stupro di minore e abuso di minori per prostituzione a tredici mesi di prigione. L’intervista è stata dichiarata come il peggior scandalo che ha colpito la Casa Reale dopo la morte di Lady Diana.

Elvis (6 aprile)

Il film esplora la vita e la musica di Elvis Presley (Austin Butler), viste attraverso la sua complicata relazione con l’enigmatico manager, il colonnello Tom Parker (Tom Hanks). La storia approfondisce le complesse dinamiche tra Presley e Parker nell’arco di oltre vent’anni, dall’ascesa alla fama di Elvis, che raggiunse un livello di celebrità senza precedenti; sullo sfondo un panorama culturale in evoluzione e la perdita dell’innocenza in America. Al centro di questo viaggio c’è una delle persone più significative e influenti nella vita di Elvis: la moglie Priscilla (Olivia DeJonge).

La ragazza delle renne (12 aprile)

film aprile 2024 netflix

Nella Lapponia svedese, una giovane donna lotta per difendere la propria eredità indigena in un mondo in cui la xenofobia è in crescita, il cambiamento climatico sta minacciando l’allevamento delle renne e i giovani scelgono il suicidio di fronte alla disperazione collettiva. Adattamento del romanzo “Stolen” di Ann-Helén Laestadius, il film approfondisce la cultura degli indigeni Sámi (comunità che proviene dalla Lapponia) attraverso la storia di una giovane donna che combatte per difendere la propria eredità indigena. 

Rebel Moon – parte 2: La sfregiatrice 

dopo Rebel Moon – Parte 1: Figlia del Fuoco, arrivato su Netflix lo scorso 22 dicembre, ecco il sequel. La Sfregiatrice riprende l’epica saga di Kora e dei guerrieri sopravvissuti, pronti a sacrificare tutto combattendo al fianco dei coraggiosi abitanti di Veldt per difendere un villaggio un tempo pacifico, dove ha trovato rifugio chi ha perso la propria casa nella guerra contro il Mondo Madre. Alla vigilia della battaglia i guerrieri devono affrontare il proprio passato, rivelando ciascuno il motivo per cui combattono. Quando la scure del Regno si abbatte sulla nascente ribellione, si formano legami indissolubili, emergono eroi e nascono nuove leggende.
LEGGI LA SCHEDA COMPLETA: Quando esce su Netflix il film “Rebel Moon Parte 2: La Sfregiatrice”

City Hunter (25 aprile)

Un viaggio nei vicoli bui del quartiere Shinjuku di Tokyo, pieni di crimini incontrollabili. I cittadini cercano l’aiuto del “City Hunter”, un professionista sicuro con la pistola che non sbaglia mai.

Leggi anche► Le serie tv da guardare se avete amato Lucifer