Vai al contenuto
Home » “Me Contro Te: Vacanze in Transilvania”, una magica e divertente avventura adatta a tutta la famiglia

“Me Contro Te: Vacanze in Transilvania”, una magica e divertente avventura adatta a tutta la famiglia

Me Contro Te Vacanze in Transilvania film famiglia trama cast recensione trailer
18/06/2024 20:10 - Ultimo aggiornamento 18/06/2024 20:35

“Me Contro Te: Vacanze in Transilvania” da vedere insieme in famiglia. Questa volta nel film italiano diretto da Gianluca Leuzzi, Sofia Scalia e Luigi Calagna avranno a che fare direttamente con il Conte Dracula in persona. Una nuova minaccia imcombe in seguito al piano escogitato dalla banda dei Malefici che mira dritto a impossessarsi di un diamante che porterà un cannone ad oscurare il sole. La morale del film? Insegnare che “gli stereotipi dell’immaginario del vampirismo di Dracula” andrebbero abbattuti. Ma non finisce qui, perché Dracula in questo nuovo capitolo della saga ha anche una figlia: Ombra. Ecco di seguito tutte le curiosità sul film. (Continua a leggere dopo la foto).

Me Contro Te Vacanze in Transilvania film famiglia trama cast recensione trailer

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana QUIE se ti sei perso il nostro articolo su tutte le uscite del mese di giugno, clicca QUI

La trama

La saga apprezzata dal pubblico dei più piccoli aggiunge un altro capitolo con “Me contro Te: Vacanze in Transilvania”, interpretato dagli youtuber italiani Luì e Sofì (Luigi Calagna e Sofia Scalia). La trama segue le avventure dei due protagonisti che decidono di partire in vacanza raggiungendo la misteriosa terra della Transilvania. Relax che però tarda ad arrivare visto che la loro permanenza si rivelerà molto presto piena di arcane avventure soprannaturali. Luì e Sofì scoprono che il loro hotel è infestato da creature magiche e da fantasmi. Le sfide da affrontare dovranno scavalcare anche il pregiudizio legato ai miti locali. Ma come il pubblico ben sa, il duo trova sempre il modo di trasformare ogni situazione in un’occasione di divertimento. Così Luì e Sofì decidono di affrontare le proprie paure, dimostrando che il coraggio e l’amicizia sono due valori inossidabili. E poi come non cedere alla tentazione di conoscere la figlia del conte Dracula? Ombra non sembra essere molto soddisfatta dello stile di vita del padre. (Continua a leggere dopo la foto per scoprire il CAST).

Me Contro Te Vacanze in Transilvania film famiglia trama cast recensione trailer

Info e cast

  • Data: 2023
  • Genere: avventura
  • Lingua originale: italiano
  • Regia: Gianluca Leuzzi
  • Cast: Sofia Scalia (Sofì), Luigi Calagna (Luì), Antonella Carone (Perfidia), Nicola Pavese (Chicco), Angelica Furlato (Tara), Lorenzo Buran (Ajar), Michele Savoia (Pongo), Pierpaolo Zizzi (Signor S), Gennaro Pelliccia (serpe), Martina Palmitesta (viperiana)
  • Durata: 69 min.

Il nome di Gianluca Leuzzi per riprese destinate al pubblico dei più piccoli è ormai una garanzia. Il regista napoletano ha collaborato con Luì e Sofì fin dai loro primi progetti cinematografici, dirigendo “Me contro Te Il Film: La vendetta del Signor S” (2020) e “Me contro Te Il Film: Il mistero della scuola incantata” (2021). La sua capacità? Ovviamente quella di creare storie divertenti che sappiano anche sensibilizzare alla trattazione di tematiche attuali che, seppur adatte ai bambini, riescano a favorire una riflessione significativa. Nel cast spiccano i nomi di Luigi Calagna e Sofia Scalia, meglio conosciuti come Luì e Sofì, di Palermo. I due youtuber sono riusciti a diventare famosi proprio grazie al loro canale “Me contro Te”. E per chi non lo sapesse Luì e Sofì, formano una coppia anche nella vita reale. Oltre al successo su YouTube, Luigi e Sofia hanno pubblicato diversi libri e lanciato una linea di merchandising. I risultati al botteghino parlano da soli: “Me contro Te Il Film: La vendetta del Signor S” (2020), primo film del duo, uscito nelle sale italiane a gennaio 2020, ha registrato nel primo weekend oltre 5 milioni di euro, diventando il film più visto in Italia in quel periodo.

Me Contro Te Vacanze in Transilvania film famiglia trama cast recensione trailer

Il film “Me contro Te: Vacanze in Transilvania” racconta una storia vera?

Ovviamente il film non racconta una storia vera, ma la trama riesce a stimolare importanti riflessioni sul valore dell’amicizia e l’importanza di fare fronte e superare le proprie paure. Inoltre la sceneggiatura del film mira a considerare la diversità come un valore. Nonostante sia una visione consigliata a un pubblico di più piccoli, il film permette anche agli adulti di poter trovare significativi spunti di riflessione per favorire un dialogo costruttivo in famiglia o nelle aule delle scuole. (Continua a leggere dopo la foto per scoprire la RECENSIONE).

“Dirigere film per bambini presenta delle sfide uniche. È fondamentale mantenere un ritmo narrativo che tenga alta l’attenzione dei più piccoli, ma anche assicurarsi che i contenuti siano appropriati e coinvolgenti. Con ‘Me contro Te’, abbiamo cercato di bilanciare l’avventura e la comicità con momenti di riflessione e insegnamenti”Gianluca Leuzzi

La recensione del film “Me contro Te: Vacanze in Transilvania”

Come affermato dallo stesso regista, il film favorisce un dialogo tra il mondo dei più piccoli e quello degli adulti: “Il nostro obiettivo principale con questi film è sempre stato quello di creare contenuti che siano non solo divertenti, ma anche educativi e positivi per i bambini. Vogliamo raccontare storie che intrattengano, ma che al tempo stesso trasmettano valori importanti come l’amicizia, il coraggio e la lealtà”, ha affermato il regista. Ed effettivamente la capacità comunicativa e fresca di raggiungere il pubblico procede di pari passo con le percentuali di apprezzamento della saga. Peccato solo che il film “Me contro Te: Vacanze in Transilvania” su IMDb abbia ottenuto un punteggio di 5,4 su 10. Il punto debole lo si apprende dal commento di un utente: “L’elemento della diversità, incarnato dalla figlia di Dracula non riesce a infondere nuova vita nella trama, risultando in un’aggiunta marginale agli stereotipi sui vampiri”. E ancora: “Il film delude in termini di creatività e originalità”.

Il trailer