Vai al contenuto
Home » “Il tenente ottomano” è il film da non perdere su Netflix. Quando l’amore è più forte della guerra

“Il tenente ottomano” è il film da non perdere su Netflix. Quando l’amore è più forte della guerra

09/03/2023 12:49 - Ultimo aggiornamento 27/03/2024 22:58

Dalla Turchia, negli ultimi anni, sono approdate in Italia numerose fiction e serie Tv, imponendo attori come Can Yaman (che ritroviamo su Netflix in “Viola come il mare”). Ma non è l’unico filone da approfondire. Su Netflix rivivono anche i fasti dell’Impero Ottomano, che segnò sei secoli di storia, riassunti nella mirabile docu-serie “L’impero ottomano”. L’oramai imminente crollo dell’impero fa invece da sfondo storico al film “Il tenente ottomano”, film del 2017 che sta conoscendo una nuova popolarità, come spesso accade, proprio grazie alla piattaforma streaming. Dal primo marzo 2023, da quando è in catalogo, è stabilmente nella Top 10 dei più visti, per il sapiente connubio tra una storia d’amore e di guerra.
Leggi anche >>> Le top 10 serie turche più intriganti da vedere assolutamente su Netflix

Il tenente ottomano streaming Netflix

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania la lista delle nuove uscite della settimana QUI. Dai anche un’occhiata al nostro elenco aggiornato delle nuove serie tv e i top film dalla Turchia qui.

“Il tenente ottomano”, il trailer

La trama “Il tenente ottomano”

Il film – titolo originale “The Ottoman Lieutenant” – comincia un attimo prima dello scoppio della Prima guerra mondiale: la catastrofe è oramai imminente, quando l’infermiera americana Lillie Rowe, interpretata dall’attrice islandese Hera Hilmar, si reca nell’allora impero ottomano per una missione medica, che la porterà in un piccolo villaggio dell’Anatolia orientale. Qui conosce, e se ne innamora perdutamente, il tenente Ismail (interpretato dall’attore olandese Michiel Huisman). Ma, quando la Turchia entra in guerra e iniziano le violente persecuzioni della minoranza armena, questo amore sarà messo a dura prova. Il sentimento riuscirà a prevalere sulle brutture della guerra? Per alcune scene piuttosto crude, la pellicola su Netflix è stata vietata ai minori di 16 anni.

“Il tenente ottomano”, il Cast

. Data di uscita: 2017
. Genere: drammatico, guerra
. Regia: Joseph Ruben
. Sceneggiatura: Jeff Stockwell
. Fotografia: Daniel Aranyó
. Paese: Turchia, USA
. Durata: 106 min
. Musiche: Geoff Zanelli
. Produzione: Y Production, Eastern Sunrise Films
. Distribuzione in italiano: Universal Pictures
. Scenografia: Luca Tranchino
CAST
Michiel Huisman: Ten. Ismail Veli
Hera Hilmar: Lillie Rowe
Josh Hartnett: Dott. Jude Gresham
Ben Kingsley: Dott. Garrett Woodruff
Haluk Bilginer: Khalil Bey
Affif Ben Badra: Christapor
Paul Barrett: Sig. Rowe
Jessica Turner: Sig.ra Rowe
Peter Hosking: Sig. Clemson

Il contesto storico (e il genocidio armeno)

Durante la Prima guerra mondiale, che avrà come conseguenza il disfacimento dell’impero ottomano dopo sei secoli di storia, gli Imperi Centrali, ovvero l’Impero tedesco, quello austro-ungarico e appunto quello ottomano, oltre al Regno di Bulgaria, combatterono contro le potenze alleate. La strategia dei generali ottomani era di attaccare la Russia zarista. Anche se, lungo i decenni, la Turchia ha sempre negato il Genocidio armeno, trenta Paesi hanno riconosciuto la brutale pulizia etnica di tale popolazione, decimata e in larga parte costretta all’emigrazione verso la Francia. La minoranza armena aveva già subito diverse persecuzioni e, nell’ambito proprio della Prima guerra mondiale, il timore era che gli armeni stessi potessero allearsi con i russi, per via della comune fede cristiana. Dopo la guerra la Turchia divenne una repubblica laica.

Leggi anche…

FONTI

Netflix, IMDb, Focus