Vai al contenuto
Home » Made in Italy: top 10 miniserie italiane che ti conquisteranno, su Netflix Italia, da vedere ad aprile 2023

Made in Italy: top 10 miniserie italiane che ti conquisteranno, su Netflix Italia, da vedere ad aprile 2023

Netflix Top 10 miniserie marzo 2023
10/04/2023 14:59 - Ultimo aggiornamento 14/03/2024 10:06

Top 10; In questo articolo vi elenchiamo la Top 10 delle migliori miniserie presenti nel catalogo nella piattaforma di streaming Netflix totalmente Made in Italy, adatte a chi cerca una serie tv da finire in un batter d’occhio vivendo, allo stesso tempo, le atmosfere del territorio italiano. (Scopri la top 10 delle miniserie Netflix da vedere ad aprile 2023)

1- “Il nome della rosa”

La miniserie “Il nome della rosa“, ispirata all’omonimo romanzo di Umberto Eco, è ideata da Giacomo Battiato, Andrea Porporati, Nigel Williams, con John Turturro e Damian Hardung. La serie italo-tedesca conclusa è un giallo medievale che esplora le vicende dell’autunno del 1327 quando il francescano Guglielmo di Baskervilles arriva in un maestoso monastero italiano assieme a un giovane benedettino. Guglielmo è chiamato a indagare sugli assassinii che si stanno battendo sul monastero. Il francescano riuscirà a riportare alla luce terribili segreti.

2- “Esterno notte”

Esterno notte“, la serie tv diretta da Marco Bellocchio, è composta da sei episodi e racconta il rapimento di Aldo Moro. L’obiettivo della miniserie è quello di raccontare al meglio i giorni che intercorrono tra il 16 marzo e il 9 maggio del 1978, i 55 giorni più lunghi della Repubblica italiana. “Esterno notte” strutturata da toni drammatici ha riscosso in Italia un successo enorme.

3- “La vita bugiarda degli adulti”

La vita bugiarda degli adulti” è una miniserie tratta dal omonimo libro di Elena ferrante e diretta da Edoardo De Angelis. Le vicende, ambientate negli anni ’90, esplorano la vita di Giovanna dalla sua infanzia fino all’adolescenza. Una vita che oscilla tra due Napoli consanguinee che si temono e si detestano. Come dichiara la sinossi ufficiale, una Napoli spaccata in due, quella di sopra che si è attribuita una maschera fine e quella di sotto che si finge smodata.

Leggi anche: Un tuffo nei tardi anni Novanta. La bellissima colonna sonora de La vita bugiarda degli adulti

4- “Tutto chiede salvezza”

Tutto chiede salvezza“, la miniserie su Netflix, è tratta dall’omonimo libro di Daniele Mencarelli. Formata da 7 episodi narra la storia di Daniele un ventenne che dopo una crisi psicotica si risveglia all’interno di un ospedale psichiatrico. In questo edificio dovrà sottoporsi al trattamento sanitario obbligatorio assieme ad altri cinque compagni di stanza con cui, il ragazzo, pensa di non avere niente a che fare. Quelle mura che per Daniele inizialmente sembravano essere una condanna, in realtà si trasformeranno in uno dei luoghi più significativi della sua vita.

5- “La legge di Lidia Poët

La legge di Lidia Poët“, formata da sei episodi, è una miniserie prodotta da Matteo Rovere. Ambientata a Torino a fine degli anni Ottocento, analizza le vicende di Lidia, una giovane ragazza laureata in giurisprudenza e abilitata alla professione forense. Lidia inizia a praticare la sua professione nello studio del fratello Enrico ma, il suo essere donna le vieta di progredire nel suo ruolo. Da ciò inizia una vera e propria battaglia legale che cambia la posizione della donna nella società italiana. La serie tv porta sugli schermi di Netflix la storia di una figura esistita realmente, Lidia Poët divenne la prima donna ad esercitare l’avvocatura in Italia. (Continua per scoprire la top 10 delle miniserie Netfliz da vedere ad aprile 2023)

Leggi anche: In arrivo su Netflix “La legge di Lidia Poët”, la serie sulla prima avvocata d’Italia [TRAILER]

6- “SanPa – Luci e tenebre di San Patrignano”

SanPa – Luci e tenebre di San Patrignano” è una miniserie diretta da Cosima Spender e racconta ,in cinque puntate, la nascita della comunità destinata a diventare, nel giro di pochi anni, la più grande associazione terapeutica per tossicodipendenti di Europa.

7- “Cuori”

Cuori“, una miniserie diretta da Riccardo Donna, segue le vicende di tre cardiochirurghi. Ambientata a Torino negli anni ’60 la serie racconta la storia di tre medici dell’ospedale Le Molinette” accomunati dalla stessa passione. L’arrivo di Delia Brunello, una eccellenza della struttura ospedaliera, stravolgerà le dinamiche dell’ospedale.

8- “Vostro Onore”

Vostro Onore“, con Stefano Accorsi, è una miniserie diretta da Alessandro Casale. E’ un adattamento della serie televisiva israeliana “Kvodo” da cui successivamente è stata tratta la serie televisiva statunitense “Your Honor“. “Vostro Onore” segue le vicende che girano attorno a Vittorio Pagani, un giudice milanese, noto per la sua onorabilità. La recente scomparsa della moglie lascia un segno profondo nella vita del giudice e nel difficile rapporto con il figlio Matteo. Vittorio si vedrà costretto a fare una scelta decisiva quando il ragazzo investirà un giovane membro di una famiglia criminale.

9- “Blanca”

Blanca” è una misi miniserie composta da sei episodi e diretta da Jan Maria Michelini e Giacomo Martelli. Come dichiara la sinossi ufficiale, Blanca dopo aver perso la vista a 12 anni si trova a un passo nel realizzare il sogno della sua vita: lavorare in polizia. Grazie alle sue abilità, la ragazza, si rivela essere una detective dotata conquistando la fiducia di tutto ill commissariato. La miniserie è tratta dai romanzi di Patrizia Rinaldi ed è la prima serie televisiva, al mondo, girata in colofonia; una tecnica di registrazione del suono che permette di essere al posto della protagonista.

10- “Fedeltà”

E’ una miniserie, tratta dall’omonimo romanzo di Marco Missiroli, sensuale che racconta le storie di Carlo e Margherita una coppia sposata da diversi anni. La vita matrimoniale di entrambi viene scombussolata da un presunto tradimento di Carlo con Sofia, una studentessa del suo corso di scrittura creativa. Margherita allo stesso tempo crea un rapporto sempre più intimo con Andrea il suo fisioterapista.

Menzione speciale | Il processo – The Trial

Una menzione speciale merita, inoltre, ‘Il processo – The Trial’, che non è proprio recentissima ma sta avendo successo in tutto il mondo: proprio grazie a Netflix, mentre era passata inosservata su Canale 5. Pensate che la miniserie italiana è stata tradotta anche in cinese.

Fonte: NETFLIX