Vai al contenuto
Home » Luoghi da “favola”: ecco gli scenari dei film Disney che esistono nella vita reale

Luoghi da “favola”: ecco gli scenari dei film Disney che esistono nella vita reale

Tag:
12/04/2024 12:33 - Ultimo aggiornamento 13/05/2024 20:16

Ecco cinque luoghi dei film Disney che esistono anche nella realtà – Nell’immaginario collettivo il “castello delle principesse” è solo uno, ed è quello della Bella Addormentata della Disney, con le sue alti torri merlate, che campeggia anche nel logo. Ebbene, l’incantevole e fiabesca struttura esiste davvero: il castello di Neuschwanstein si trova in Baviera. Ma anche gli altri celeberrimi film di animazione presentano scenari che esistono, da cui hanno tratto evidente ispirazione. Posti magici che hanno fatto sognare i bambini (e gli adulti) di tutto il mondo. I luoghi dei film Disney che esistono anche nella realtà sono anche tanti altri: la nostra non poteva che essere un selezione. Scopriamo assieme, dunque, 6 “location” dei capolavori Disney che esistono veramente, e dove si trovano. (Continua a leggere dopo la foto)

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana QUIE se ti sei perso il nostro articolo su tutte le uscite del mese di aprile, clicca QUI

Il castello di Neuschwanstein, in stile neogotico, è un castello bavarese del XIX secolo commissionato da Ludwig II nel 1869. Re di Baviera dal 1864 al 1886, anno in cui morì annegato in circostanze che non furono mai chiarite, lo scelse come ritiro personale e omaggio al genio del musicista Richard Wagner da lui particolarmente amato. Ludovico pagò per la costruzione del palazzo coi propri fondi senza accedere al tesoro di Stato. Il re amava rimanere isolato dal mondo e questo luogo era divenuto per lui un rifugio personale, ma dopo la sua morte nel 1886 esso fu aperto subito al pubblico, desideroso di visitare quello che veniva decantato come un progetto fantasioso. Ha ispirato i castelli delle fiabe della Walt Disney, che lo prese a modello per alcuni tra i suoi più celebri film d’animazione, tra cui Cenerentola, La bella addormentata nel bosco e Rapunzel. Può essere annoverato fra i castelli e le fortezze più visitati in Europa: circa 1,4 milioni di visitatori all’anno.

Nella foresta amazzonica, si tratta delle cascate più alte del mondo e sono il corrispettivo per le Cascate Paradiso che Carl Fredricksen sogna di raggiungere nel film di animazione Up. Per trovare l’ispirazione, il regista Pete Docter e nove membri del team Pixar si sono avventurati in uno spericolato trekking nella giungla sudamericana. (Continua a leggere dopo la foto)

L’Alcázar di Segovia è una fortezza (alcázar) risalente al periodo della dominazione araba (XI – inizio XII secolo, ma forse di origine romana), ampliata nel Quattrocento, posta su un’altura situata ai margini della Sierra de Guadarrama nella città spagnola di Segovia (Castiglia e León, Spagna centrale), città di cui rappresenta, insieme all’Acquedotto romano, uno dei monumenti più famosi. Eppure la vera notorietà la deve al fatto di esser stato rappresentato nel capolavoro animato Biancaneve e i sette nani.

In realtà, in questo caso, era facile riconoscere la cattedrale londinese di Saint Paul, la cui sagoma avvolta nella tipica nebbia della capitale inglese campeggia durante i viaggi alati di Mary Poppins. La cattedrale di San Paolo (in inglese St Paul’s Cathedral o anche solo St Paul’s) è una delle due cattedrali anglicane di Londra (l’altra è quella di Southwark), in Ludgate Hill, nella City. Chiesa madre della diocesi anglicana di Londra, l’imponente edificio è considerato il capolavoro dell’architetto Christopher Wren. È il primo edificio religioso per dimensione in Gran Bretagna.

Se diciamo “Il castello di Frozen, lo riconoscete subito. Situata proprio nel centro della capitale norvegese, la struttura risale al 1299, quando il re HÃ¥kon V ne iniziò la costruzione. Venne rimodernata e trasformata in residenza reale nel XVI secolo. In Frozen è il castello di Arendelle.

Il Re Leone, cartoon del 1994, si muove in questo scenario incontaminato e stupendo che esiste davvero, in Kenya. In occasione del centenario della Disney, l’azienda ha condotto un’interessante ricerca sui luoghi dei suoi film iconici: ha intervistato un campione di cittadini britannici, scoprendo che ben il 92% non sapeva che le location apparse in questo film fossero ispirate a luoghi del mondo reale, e non semplicemente elaborati al computer.

Leggi anche► I film e serie tv in arrivo su Disney+ ad aprile 2024