Vai al contenuto
Home » “Il giovane Berlusconi”, di cosa parla (e quando esce) la docuserie Netflix?

“Il giovane Berlusconi”, di cosa parla (e quando esce) la docuserie Netflix?

29/03/2024 22:19 - Ultimo aggiornamento 29/03/2024 22:19

Il giovane Berlusconi, su Netflix la serie documentario sul Cavaliere
Poche persone nella storia d’Italia hanno polarizzato gli animi come Silvio Berlusconi: amato e quasi mitizzato da molti, odiato e disprezzato da tutti gli altri. In entrambe le “fazioni” non possono che essere alti, l’interesse come la curiosità, verso Il giovane Berlusconi, la docuserie – o, se preferite, il documentario in tre parti, che sta per sbarcare su Netflix. Dicevamo che l’uomo politico Silvio Berlusconi è stato molto divisivo, come si usa dire, ma l’imprenditore Silvio Berlusconi lo era certamente di meno. Sicché la scelta del regista, Simone Manetti, è stata quella di fermarsi un attimo prima: la docuserie racconta la straordinaria ascesa e i successi del Cavaliere sino al 1994, l’anno della “discesa in campo” che ha cambiato il volto della politica italiana. Scopriamo trama, trailer, curiosità e quando esce il documentario in streaming su Netflix. (Continua a leggere dopo la foto)

il giovane berlusconi serie documentario netflix

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana QUI. E se ti sei perso il nostro articolo su tutte le uscite del mese di aprile, clicca QUI. 

Il giovane Berlusconi – La “trama”

Tecnicamente, non possiamo parlare di trama, ma di una biografia, una storia vera o quantomeno verosimile. Si comincia il racconto dalla metà degli anni Settanta, e nello specifico dal 1974, allorché il giovane Silvio inventa, partendo da un sottoscala, quella che diventerà la televisione commerciale che ancora oggi continua a dominare il piccolo schermo, fino ad arrivare alle elezioni in politica del 1994, passando per i i business del Cavaliere nel mondo dell’edilizia con la creazione di Milano 2, la new town cittadina immersa nel verde. Partiamo, dunque dal sottoscala di cui sopra: allora, nessuno avrebbe immaginato che di lì a poco la televisione condominiale di TeleMilanoCavo si sarebbe trasformata in uno dei più grandi gruppi televisivi privati europei. Silvio Berlusconi ha fiutato l’affare: la televisione privata sarebbe stata il business del futuro. Il “pizzone” dell’imprenditore, un nastro registrato con i programmi (e con un tantissima pubblicità) veniva consegnato a tutte le emittenti sparse sul territorio nazionale e affiliate con Canale 5 (che ormai aveva sostituito TeleMilano), aggirando il monopolio della Rai. Comunque la si pensi, un’idea geniale. Negli anni Ottanta l’impero di Berlusconi ha registrato un’enorme crescita e diversificazioni finanziarie: ha inglobato, oltre alle televisioni e alla pubblicità, anche l’editoria, i giornali, le riviste, le assicurazioni, le banche, le catene di negozi; e poi il “suo” Milan: una squadra che è entrata nella leggenda e che è diventata la più blasonata in Europa, escluso il Real Madrid: un Milan che molto difficilmente potrà eguagliare le cinque coppe dei campioni, dal 1989 al 2007, conquistate con Berlusconi alla presidenza. (Continua a leggere dopo la foto)

il giovane berlusconi serie documentario netflix

Le interviste a chi lo ha conosciuto (e non necessariamente amato)

Tante le immagini inedite, come racconta il portale sempre informatissimo Dagospia, nonché le interviste e gli aneddoti legati agli esordi della sua carriera, con diverse testimonianze di chi l’ha conosciuto da vicino e ha assistito e contribuito al suo successo ma anche chi l’ha criticato, diventando suo antagonista. Ci saranno molti volti noti del mondo della politica, dello spettacolo e dell’imprenditoria: da Fedele Confalonieri ad Adriano Galliani, da Marcello Dell’Utri ad Achille Occhetto. E ancora, vedremo parlare del Cavaliere anche Gianni Minoli, Pino Corrias, Iva Zanicchi e molti altri. (Continua a leggere dopo la foto)

il giovane berlusconi serie documentario netflix

Il giovane Berlusconi – Il trailer

Il Giovane Berlusconi_TRAILER_ita from B&B Film on Vimeo.

Il giovane Berlusconi La produzione internazionale

La docuserie è una produzione B&B Film in coproduzione con la società di produzione tedesca Gebreuder Beetz Filmproduktion e con l’emittente franco tedesca Zdf Arte, co-finanziata dalla Regione Lazio, dal programma Media di Europa Creativa, realizzata anche grazie al Tax Credit del Ministero della Cultura. (Continua a leggere dopo la foto)

il giovane berlusconi serie documentario netflix

Quando esce Il giovane Berlusconi

Il giovane Berlusconi sarà disponibile in streaming su Netflix in Italia a far data dall’11 aprile 2024 (visibile anche su Sky Glass, Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick), e a seguire in molti altri paesi, partendo da Francia, Germania e Austria dove verrà trasmesso da Zdf Arte e Orf.

Leggi anche► Ecco i film vincitori degli Oscar 2024 già visibili in streaming: i costi