Vai al contenuto
Home » “Miracle in cell no.7”: il film turco tenero e profondo da recuperare su Netflix è presto in scadenza.

“Miracle in cell no.7”: il film turco tenero e profondo da recuperare su Netflix è presto in scadenza.

Miracle in cell no 7 film Netflix
06/03/2023 19:00 - Ultimo aggiornamento 27/03/2024 22:59

Miracle in cell no.7” è un film di genere drammatico, del 2019, diretto da Mehmet Ada Öztekin. La pellicola turca è disponibile sulla piattaforma streaming ed è assolutamente da recuperare. Al centro della narrazione troviamo un padre affetto da una disabilità mentale incarcerato, ingiustamente, e separato dalla sua famiglia, ma in particolare modo da sua figlia. “Miracle in cell no.7” ha avuto un grande successo grazie anche alla sua forza di espressione nel trattare temi sociali sensibili e tormentati come la disabilità mentale. Il film dall’11 marzo 2023, sarà purtroppo, eliminato dal catalogo della piattaforma, scopri presto “Miracle in cell no.7” su Netflix!

Leggi anche: “Triptych”: la miniserie travolgente thriller, ispirata un dramma realmente accaduto, su Netflix

“Miracle in cell no.7” | Info e cast

  • Data: 2019
  • Genere: drammatico
  • Lingua originale: turca
  • Regia: Mehmet Ada Öztekin
  • Cast: Aras Bulut Iyneml (Memo), Nisa Sofiya Aksongur (Ova), Deniz Baysal (Teacher Mine), Celile Toyon Uysal (Fatma)

“Miracle in cell no.7”: trailer e trama

Miracle in cell no.7” è il remake dell’omonimo film sudcoreano del 2013. La pellicola racconta di Memo e Ova. Memo, il padre, soffre di un disturbo cognitivo che lo porta ad avere la stessa età mentale di sua figlia Ova, ma nonostante questo evidente handicap la famiglia conduce una vita abbastanza normale. Un giorno Memo, decide di fare una sorpresa alla figlia e comprarle lo zainetto tanto desiderato, purtroppo, si rende conto che è troppo tardi e l’oggetto è stato comprato da un’altra bambina di nome Seda. Nei giorni successivi Memo incontra Seda che, prendendolo in giro, lo conduce in direzione delle scogliere. Nonostante i tentativi di Memo nell’avvertire la bambina, figlia di un ufficiale militare, di stare attenta, Seda scivola e perde la vita. La famiglia di Seda, scoperto il tragico incidente, accusa Memo della morte della bambina e l’uomo è costretto a, ingiustamente, dichiararsi colpevole. Da quel momento inizia per Memo una delle pagine più difficili della sua vita.

Leggi anche: “Tutto chiede salvezza”, dal romanzo alla serie (che in tre giorni ha stracciato i record)

Miracle in cell no 7 serie tv Netflix

“Miracle in cell no.7” è una storia vera?

Nonostante il film sia uscito nel 2019 continua a suscitare grande successo e scalpore tra il pubblico. “Miracle in cell no.7” è una pellicola di rara bellezza che racconta in maniera genuina la diversità e la sofferenza di chi soffre di una disabilità mentale. La narrazione riporta elementi espliciti in riferimento alla religione, a Dio infatti, si denota una forte credenza e fede cristiana. “Miracle in cell no.7” è da apprezzare su diversi punti di vista, innanzitutto è salito in testa alle classifiche non solo in Turchia ma anche in altri paesi del mondo, i protagonisti interpretano il loro ruolo in maniera ottimale e la narrazione alterna momenti di grande tenerezza e sensibilità a momenti drammatici, tesi e talvolta caratterizzati da scene violente.
I colpi di scena, e i cambi improvvisi di narrazione, emozionano il pubblico che empatizza con tenerezza con i personaggi ma sopratutto con quell’amore incondizionate tra padre e figlia. “Miracle in cell no.7” non è tratto da una storia vera seppure in qualche modo gli elementi di narrazione possano rimandare a degli episodi realmente accaduti.

Leggi anche: “La battaglia di Hacksaw Ridge”, il film di Mel Gibson (tratto da una storia vera) è su Netflix

Fonte: NETFLIX