Vai al contenuto
Home » Leggete la nostra recensione su “The Mother” .

Leggete la nostra recensione su “The Mother” .

netflix-the-mother
15/05/2023 20:00 - Ultimo aggiornamento 12/03/2024 11:54

The Mother è il nuovo film con Jennifer Lopez di cui faremo una recensione a breve e che si trova al primo posto nella Top 10 dei film di Netflix. Ovviamente non potevamo resistere ad un giudizio crudo e oggettivo per il film che sta spopolando sulla piattaforma. Un action, un thriller, film drammatico, un po’ tutto ecco. Allo stesso tempo vuole catturarci con una trama che almeno su carta sembra avvincente e poi farci addolcire approfondendo un rapporto turbolento madre-figlia. Ma scopriamo insieme il film e se avrà un seguito!
>>> Leggi anche: The Recruit 2: la CIA sfida le regole in una nuova stagione imperdibile

netflix-the-mother

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix questa settimana? Come sempre, sai che puoi trovare su Netflixmania i riepiloghi delle nuove uscite della settimana qui. Dai anche un’occhiata al nostro elenco aggiornato delle nuove uscite di maggio.

The Mother: fino a dove può spingersi una madre per la propria figlia?

the-mother-netflix

Incomincio con l’ammettere che ho un debole per Jennifer Lopez e che nelle vesti di attrice non mi dispiace poi così tanto. Forse molti non lo ricordano ma la Lopez nella sua filmografia ne annovera molti tra romantici, comici e anche drammatici. Ultimamente Netflix ha anche aggiunto un suo film d’amore con Ralph Fiennes di cui vi abbiamo parlato qui! Ma passiamo a The Mother, un film che si pone come thriller d’azione che ci sconvolgerà, appassionerà e tante altre cose che però poi di base non avvengono. Il rapporto madre-figlia sicuramente sarebbe dovuto essere il fulcro del film e in parte ci riesce alla perfezione, il problema è che poi non c’entra l’obiettivo.
>>> Leggi anche: Se volete l’azione sicuramente questi film su Netflix faranno al caso vostro

La storia che ruota intorno alla protagonista, i flashback, il suo racconto non entusiasmano. Un merito lo possiamo sicuramente concedere al film, quello di descrivere per la prima volta in maniera diversa come si possa essere anche una madre imperfetta, ma pur sempre una madre. Come il legame tra un genitore e un figlio rimanga nel tempo. Credo che molti si aspettassero un finale diverso, dove la Lopez decide di restare magari e approfondire la conoscenza della figlia, lasciare da parte il suo “lavoro”, ma abbiamo visto che per quanto decida di rimanerle vicino alla fine continua ad osservarla con amore da lontano. Seppur a malincuore lascia lo spazio necessario alla figlia per tornare dalla famiglia adottiva e continuare a vivere con loro pur essendo presente nella sua vita a modo suo.

The Mother: un action con poca azione

the-mother-netflix

Voi avete notato l’azione? Avete trovato qualcosa che vagamente assomigli ad una scena action? Sinceramente io no. L’azione c’è, ma si limita a qualche sparo, ad un inseguimento blando, uccisioni imminenti, quando sicuramente ci aspettavamo molto di più. Da un action uno si aspetta inseguimenti fino alla stregua, esplosioni, macchine che ruzzolano da un ponte, scontri corpo a corpo e chi più ne ha più ne metta. Di tutto ciò invece nel film nemmeno l’ombra. Per non parlare di un antagonista completamente assente. Non esiste un vero e proprio cattivo, non c’è niente di così perfido e malvagio come uno possa pensare, Joseph Fiennes è un attore straordinario e qui le sue doti vengono veramente rese ai minimi storici. Già dal trailer le scene sulla neve con quel cappuccio indossato dalla Lopez con una pelliccia facevano venire i brividi (in senso positivo intendo) facendoci rimanere con il fiato sospeso nell’attesa dell’uscita del film. D’altronde combattimenti, inseguimenti, azione e sangue sulla neve è una combinazione che a nessuno dispiace…e invece anche qui il nulla. Un tutti contro uno totalmente piatto.
>>> Leggi anche: La storia vera dell’informatore più giovane dell’FBI su Netflix

The Mother avrà un sequel?

In conclusione con questa breve recensione possiamo soltanto asserire che il film aveva del potenziale, combinando la trama con il genere e il cast su cui poteva fare leva. Peccato che sia stato un potenziale completamente sprecato. Attualmente nonostante molti stiano aspettando una “conferma” non si sa nulla riguardo ad un secondo film. Un sequel probabilmente non era e non è nei piani dati gli impegni attoriali e non dell’attrice di cui vi parliamo anche qui! Probabilmente se il film rimarrà ancora a lungo nella TOP 10 Netflix potrebbe pensare bene di sviluppare un sequel, sperando che stavolta riesca sfruttare meglio budget e risorse.