Vai al contenuto
Home » Fatevi travolgere dalla passione. Ecco 5 film sensuali da vedere su Netflix

Fatevi travolgere dalla passione. Ecco 5 film sensuali da vedere su Netflix

Pubblicato: 26/02/2023 21:17

Viviamo in un’era volgare, in cui la sensualità sovente cede il passo all’esibizionismo velleitario, in cui anche la trasgressione in realtà è di maniera e il corpo femminile viene mercificato. Alcuni decenni fa la cosiddetta rivoluzione sessuale aveva, sì, modificato i costumi, ma con una tensione carnale ben più raffinata. Si pensi al romanzo “Emmanuelle”, del 1967, che segnò la strada e che divenne poi l’omonimo film con Sylvia Kristel. Tutto questo preambolo che senso ha? È perché vogliamo proporvi cinque film di travolgente passione, quelli che Netflix definisce tecnicamente film sensuali. Li abbiamo scelti per voi, recenti e più datati: eccoli. Ps: abbiamo tralasciato i titoli più inflazionati, come Basic Instinct o 50 sfumature di grigio, che sono anch’essi su Netflix. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Scopri film e serie tv nascosti su Netflix Italia con questi codici segreti

film sensuali netflix

“L’amante di Lady Chatterley” (2022)

Si tratta di un nuovo, il più recente adattamento del noto romanzo di David Herbert Lawrence, con Emma Corrin e Jack O’connell impegnati in scene di rovente passione, al punto che Netflix ha assegnato il bollino “+18“. La regista Laure de Clermont-Tonnerre ha reso il senso di emancipazione della donna, che passava anche attraverso la riscoperta dei propri sentimenti e della propria femminilità, che caratterizzò il romanzo stesso.

“365 giorni â€’ La trilogia” (2022)

Diretto da Barbara Białowąs e Tomasz Mandes, 365 giorni è nua co-produzione italiana e polacca, a sua volta adattamento dell’omonimo romanzo scritto da Blanka Lipińska. Si tratta solo del primo capitolo della nuova saga erotica che sta spopolando sul web. Nella data d’uscita del suo primo capitolo, 365 giorni è stata per oltre dodici settimane nella top 10 dei più visti di Netflix, ma anche al centro di numerose polemiche riguardo ai suoi contenuti esplicitamente sessisti. A voi il giudizio.

“Closer” (2004)

Questo che è oramai un grande classico ha ricevuto due candidature agli Oscar e due Golden Globe, per le interpretazioni di Clive Owen e Natalie Portman. Tratto dall’omonima opera teatrale di Patrick Marber, il film di Mike Nichols incrocia il destino di due coppie (Julia Roberts-Clive Owen e Jude Law-Natalie Portman) tra tradimenti, flirt e passione.

“High Society” (2018)

Una produzione che giunge dalla Corea del Sud, che oramai ci ha abituato a proposte interessanti, nonché di genere assai diverso tra loro.  Una giovane coppia della borghesia del Paese asiatico tenta di entrare a far parte dell’élite sudcoreana. Per farlo, si troverà al centro di piccanti intrighi sessuali.

“Il danno” (1992)

Stephen Fleming (uno strepitoso Jeremy Irons) è un affermato medico e politico inglese che viene improvvisamente travolto dalla passione per Anna Barton, interpretata da Juliette Binoche, che però è la fidanzata del figlio Martyn. Il protagonista, infine, si riterrà responsabile della morte dello stesso figlio, allorché questi, in maniera casuale, scopre la sconvolgente verità della relazione.

Leggi anche…

FONTI

Netflix, La Stampa, IMDb