Vai al contenuto
Home » Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix? Scoppia il caos tra gli abbonati

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix? Scoppia il caos tra gli abbonati

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix
29/02/2024 13:08 - Ultimo aggiornamento 04/03/2024 19:58

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix? Gli utenti non fanno che domandarselo alla luce delle news che circolano in rete alla velocità della luce. La ‘mossa’ ha tutta l’aria di essere un tentativo di spingere gli utenti del colosso streaming verso abbonamenti il meno costosi possibile. Ma la notizia ha anche alcune insidie: entriamo insieme nel dettaglio della questione per raggiungere maggiore chiarezza e diventare più consapevoli su come spendere il nostro denaro per godere di tutte le novità del mondo del cinema. Leggi anche: La pubblicità anche su Amazon Prime Video in Italia: come fare per non averla.

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix? Scoppia il caos tra gli abbonati

Già nelle scorse ore abbiamo assistito alla diffusione di una notizia che ha messo in allarme gli abbonati Amazon Prime Video in Italia a proposito dell’inserimento delle inserzioni pubblicitarie a partire dal 9 aprile 2024. Per raggirare il problema, il rimedio è stato reso noto a tutti: pagando appena 1,99€/mese in più al mese, gli utenti avrebbero il modo di allontanare l’incubo della pubblicità. Adesso sembra farsi avanti un altro nodo da sbrogliare in merito a un ipotetico aumento dei prezzi sugli abbonamenti Netflix.

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix

Abbonamenti Netflix: cosa sta succedendo

Nel corso degli anni, i prezzi hanno già vissuto un notevole incremento. I primi abbonati ricorderanno senza alcun dubbio la cifra da destinare all’abbonamento base, pari a 7,99 euro al mese. Una cifra che non è più esistita. Basti pensare all’abbonamento HD che prevede la spesa di 12,99 euro ogni 30 giorni o quello in 4K che raggiunge i 17,99. Il rincaro è avvenuto sotto gli occhi di tutti, e adesso? Inserire la pubblicità potrebbe leggersi come il tentativo, da parte della compagnia fondata da Reed Hastings, di fare spendere meno denaro e favorire gli abbonati amanti di cinema. A tal proposito le parole di Eunice Kim, chief product officer di Netflix, sono chiare: “Il nostro impegno è quello di mantenere una pressione pubblicitaria leggera”. A prevedere un aumento sul costo degli abbonamenti Netflix sono stati gli analisti di UBS Securities.

Aumento dei prezzi in arrivo su Netflix

Aumento dell’abbonbamento Netflix in vista? La previsione degli esperti

La previsione si riallaccia immediatamente alla crescita dei ricavi e degli utili avvenuta anche dalla decisione presa dall’ultimo rincaro. “Ci aspettiamo che Netflix aumenti le tariffe quest’anno”, sono le parole degli analisti rese note su un report che hanno dunque previsto un guadagno (in entrate) prossimo al 15%. “Sebbene sia lecito attendersi un rallentamento, riteniamo che Netflix abbia ancora una significativa possibilità di crescita, in quanto continua a convertire gli utenti in abbonamenti a pagamento e ad attrarre nuove platee”, proseguono. Tutte ipotesi al momento che attendono una risposta esaustiva, seppur sia stato il co-CEO di Netflix, Greg Peters, ad aver annunciato questa possibilità nel corso di uno degli ultimi incontri avvenuti con gli investitori.

Fonti: Netflix, Multiplayer