Vai al contenuto
Home » Amber Heard: la discussa attrice secondo la scienza avrebbe un viso perfetto

Amber Heard: la discussa attrice secondo la scienza avrebbe un viso perfetto

amber-heard-3-days-to-kill
02/04/2023 18:00 - Ultimo aggiornamento 27/02/2024 19:20

Amber Heard, bellissima donna dalla carriera travagliata. Su US Weekly recentemente è uscito un articolo che la riguarda e proclama il suo viso come più bello al mondo. Ovviamente tale constatazione è da prendere con le pinze visto che più di una volta, attrici totalmente differenti sono state proclamate le più belle al mondo. Scopriamo però perché e secondo chi la Heard sarebbe la più bella, continuate a leggere l’articolo!!
>>>Leggi anche: Che caratterino, Ben Affleck! La gaffe di Fabio Fazio ha fatto il giro del Web (VIDEO)

amber-heard-film-thriller

Ti sei perso i titoli nuovi in uscita su Netflix di questa settimana? Dai uno sguardo al nostro elenco completo e alle nuove uscite di aprile. Leggi anche la classifica dei migliori film e serie Tv da vedere OGGI su Netflix.

Amber Heard: secondo la scienza il suo viso sarebbe perfetto

amber-heard-film-3-days-to-kill

Amber Heard è la più bella? A quanto pare secondo la scienza sarebbe proprio così. Il viso dell’attrice infatti è stato inserito in un programma di mappatura facciale e il risultato è stato alquanto sorprendente. Il cosiddetto PHI, ovvero il numero di base greca per la bellezza, è schizzato alle stelle con un punteggio del 91,85%. Più precisamente ciò che risulta essere più che ben proporzionato è il suo naso, il suo mento, mascella, labbra, sopracciglia e occhi, analizzando ben 12 punti chiave come marcatori. Addirittura soltanto il suo naso avrebbe una percentuale di perfezione pari al 99,7%. Per quanto la si ami o si odi, sul naso della Heard non si può dire assolutamente nulla!!
>>> Leggi anche: “Anime false”: due donne in fuga dal passato, nella travolgente serie drammatica turca

Amber Heard: un’altra attrice prima di lei tra le più belle di Hollywood

Prima di Amber Heard un’altra donna del mondo del cinema era stata considerata perfetta secondo i canoni di bellezza dell’antica Grecia. Parliamo infatti di Scarlett Johansson. Quest’ultima infatti secondo l’ormai consolidato Rapporto Aureo ha un fisico che farebbe invidia a chiunque. Partendo dalle misure dei fianchi, girovita e seno. Il rapporto greco del PHI è di 1,618, la Johansson ha raggiunto il ben 1,560. Nonostante tutto è giusto ricordare che questi sono solo calcoli matematici, scientifici, ma alla fine dei conti ognuno di noi è perfetto a modo suo e questo non bisogna dimenticarlo mai!

Amber Heard: primi film e la controversia con Aquaman 2

amber-heard-aquaman

Uno dei primi film di Amber Heard è stato Dead Sexy – Bella da morire, del 2005 e diretto da Michael Philip. Sono moltissimi però i film in cui recita l’attrice dall’inizio della sua carriera, alcuni famosi, altri meno conosciuti. Tra quelli più importanti ricordiamo Alpha Dog (2006, Nick Cassavetes), Never Back Down – Mai arrendersi (2008, Jeff Wadlow), e l’horror The Ward – Il reparto (2010, John Carpenter). Uno dei suoi ultimi film, forse quello più acclamato e per cui poi è diventata più che famosa, è Aquaman del 2018 diretto da James Wan. Qui interpreta la principessa Mera al fianco del protagonista indiscusso Jason Momoa che presta il volto a uno dei tanti eroi dei fumetti DC, ovvero Arthur Curry, conosciuto anche come Aquaman. Il film confermato per un seguito, Aquaman 2 (uscirà nelle sale il 25 dicembre 2023) ha però subito una battuta d’arresto iniziale, a causa infatti della “diatriba” tra Heard e il suo ex marito Johnny Depp. Molti sono state le petizioni lanciate per escludere Amber Heard dal cast, ma ciò non ha fatto cambiare il pensiero dei produttori che l’hanno riconfermata nel ruolo di Mera. (continua per scoprire cosa è successo con Johnny Depp)

Amber Heard: il processo contro il suo ex marito Johnny Depp

rum-diary-film-depp-heard

L’inizio della causa con il suo ex compagno Johnny Depp, attore conosciutissimo direi, è iniziata quando i due si sono lasciati nel 2016. La relazione iniziata nel 2012 è stata la causa del divorzio tra Depp e la sua ex moglie Vanessa Paradis. Nel 2015 la Heard e Depp si erano addirittura sposati, per poi divorziare poco tempo dopo a causa delle denunce da parte della Heard che incolpavano suo marito per violenze fisiche. A testimonianza di ciò ci sono anche delle foto presentate alla polizia dalla stessa Heard, ma sono molti i dubbi al riguardo, sulla veridicità delle stesse. Ovviamente il caso passò in tribunale e la Heard ottenne 7 milioni di dollari a seguito del divorzio. Sembrava tutto finito fino a quando il Sun, tabloid britannico, nel 2017 non etichettò l’attore come un uomo che infliggeva violenza fisica alla moglie. Ci fu una nuova causa intentata da Depp che si chiuse in modo assurdo con una sentenza a favore del giornale. Sappiamo però che a volte all’estero i tabloid recitano la parte di giudici e giuria troppo spesso rovinando la carriera di moltissimi attori. Nell’ultimo anno passato si è concluso il tanto ennesimo processo tra Heard e Depp, conclusosi questa volta con la vittoria di Depp, infatti l’ex moglie lo ha diffamato e adesso dovrà pagare oltre 10 milioni di dollari. Cercando di rimanere neutra nei giudizi dirò soltanto che in questo caso è difficile dire chi sia il vincitore e il perdente, la vittima e il carnefice, fatto sta che questo è diventato l’ennesimo caso vergognoso riguardante Hollywood. Un vero gioco al massacro che ha distrutto Heard, ma ancor di più la carriera di un attore come Johnny Depp.
>>>Leggi anche: L’uomo delle castagne: da non perdere su Netflix l’incredibile miniserie crime danese

Amber Heard: i film di Johnny Depp sono streaming su Netflix Italia

A proposito di Depp, se Netflix Italia non ci propone film con Amber Heard, inserisce nel suo catalogo alcune delle pellicole migliori dello stesso Johnny. Ecco qui una lista con i vari titoli:

  • Il Mistero di Sleepy Hollow (Tim Burton, 1999)
  • Dark Shadows (Tim Burton, 2012)
  • La Fabbrica di cioccolato (Tim Burton, 2005)
  • La nona porta (Roman Polanski, 1999)
  • Transcendence (Wally Pfister, 2014)
  • Blow (Ted Demme, 2001)
  • Animali Fantastici e Dove Trovarli (David Yates, 2016)
  • Rango (Gore Verbinski, 2011)
  • Chocolat (Lasse Hallstrom, 2001)
  • La Sposa Cadavere (Tim Burton, 2005)

FONTE; Us Weekly, GQItalia

Tag: